Trama e aspetti salienti della serie tv Good Omens

Si tratta di una serie tv realizzata nel corso del 2019 e messain rete nel medesimo anno.
Questo è un film che trae ispirazione da un libro molto conosciuto, dal titolo “Buona Apocalisse a tutti!” scritto da Terry Pratchett e Neil Gaiman diffuso fin dagli anni 90.

Serie Good Omens
La serie tv presenta tratti molto simili al libro. Innanzitutto è ambientata nel 2018, e i protagonisti sono un demone e un angelo (rispettivamente Crowley e Aziraphale).
Vengono raccontate le vicende di questi due “signori” i quali risiedono sul pianeta Terra da sempre (ossia dal giorno della creazione) rappresentando il bene e il male, il positivo e il negativo, il Paradiso e l’Inferno.
I due si alleano per poter evitare che la Terra cada preda del Diavolo, o meglio, dell’AntiCristo.
Ben presto apparirà anche il figlio di Satana e la situazione inizierà a complicarsi.
I due protagonisti avranno come obiettivo quello di salvare il mondo in solo una settimana.

Considerazioni personali riguardo la serie tv

La serie tv è stat prodotta dalla grande azienda Amazon Prime la quale si è poi occupata della pubblicazione sui propri siti rendendo il tutto un proprio prodotto. Nonostante alcune “imperfezioni”, che possono essere del tutto soggettive, a mio parere non posso che dare un giudizio più che positivo. Una delle cose che mi ha maggiormente colpito è stato l’inizio, o forse dovrei dire la fine.

Infatti la serie tv parte con la scena finale, con il raccontare le ultime ore, gli ultimi momenti di quella guerra tra “bene” e “male”. Infatti mi sembra giusto esaltare i due protagonisti, i quali (sia dal punto di vista professionale, sia dal punto di vista recitativo) si sono adattati a pieno agli aspetti umani.

Infatti loro sono delle creature celesti, ma nonostante questo si innamoreranno della Terra( metonimicamente richiamando gli esseri umani) tanto di diventare come loro. Questo loro modo di adattarsi a comprtamenti che non sono divini ha reso la serie tv molto interessante.

Mi ha portato ad analizzare alcuni aspetti che potevo sottovalutare sia dal punto di vista dell’io religioso, che da quello scentifico razionale sul comportamento umano. Oltre che apprezzare i gusti, l’arte e il buon cibo terrestre, loro si sono apprezzati a vicenda, diventando addirittura amici.

Potrei dire così vicini, ma allo stesso tempo così lontani. Infatti attraverso il loro umorismo spesso implicito e spesso esplicito riescono a reggere episodi interi, che a volte potrebbero annoiare noi spettatori. Infatti io sono stato portato dal loro coinvolgimento, in quanto hanno reso la serie tv interessante soltanto attraverso i loro “caratteri”.

Ovviamente, unito alla loro bravura c’è anche la trama con tutti gli altri protagonisti. Molto efficace è stata la figura di Dio interpretata da Benedict Cumberbatch, il quale ha ribadito ancora una volta la sua professionalità e la sua bravura nell’imporsi in personaggi difficili o, come in questo caso, impossibili poichè inconoscibili. Al di la della bravura degli attori bisogna però commentare la trama e le scene inserite.

A tratti, alcune di queste mi sembravano caotiche in quanto venivano inseriti aspetti molto irrealistici.

Nonostante la trama si basasse su un figure inesistenti, le scene molto spesso sembravano tormentate da questo alone di finzione. Inoltre, così come in un romanzo ariostesco, anche qui si trovano infinite trame (oltre a quella centrale) che spesso portano lo spettatore a distrarsi dalla tematica centrale.

Dal mio punto di vista non è stata una mossa negativa, in quanto spesso concentrandosi su unico obiettivo si tende ad annoiare lo spettatore. In questo modo sono stato riportato a continui flash che mi hanno incuriosito fino ad arrivare all’ultima puntata del tutto soddisfatto.
La serie tv è stata resa disponibile su Amazon Prima a partire dal 31 Maggio 2019. Nonostante alcune tematiche “negative” posso affermare che è si tratta di una serie molto avvincente e ben organizzata. Soddisfatto della visione.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather