Salvation e una serie TV fantascientifica statunitense di CBS, scritta da Alex Kurtzman, uno degli autori di Trasformers.
La prima stagione, composta da tredici episodi, è uscita il 12 luglio 2017 negli Stati Uniti d’America.
In Italia è arrivata il 18 febbraio ed è stata trasmessa su Rai quattro.
La stagione ha registrato buoni rating, una media di 3.5 milioni di spettatori e un punteggio di 0.52 nella fascia 18-49.

SalvationLa serie è incentrata sulla sconvolgente scoperta di un dottorando del Mit (interpretato da Charlie Rowe), Liam, grazie a un simulatore di orbite da lui ideato: un enorme asteroide è in rotta di collisione con la terra e restano solo sei mesi per impedirlo.

Liam, insieme al magnate delle tecnologia, Darius Tanz (interpretato da Santiago Cambrera) e a Grace Barrows (interpretata da Jennifer Finnigan), addetta stampa del Pentagono, cercano di scongiurare l’apocalisse, tenendo la popolazione all’oscuro, per non scatenare il panico. Il piano sarebbe quello di deviare l’orbita dell’asteroide con un raggio trattore ma, nel caso in cui non dovesse funzionare, Darius, con l’aiuto di Jilliam Hayes (Jacqueline Byers), una scrittrice di fantascienza, ha pronto il piano di riserva, cioè cercare di creare un’astronave per salvarealmeno un campione di persone dalla catastrofe.
A condire il tutto vi sono un oscuro funzionario del Pentagono, Harris Edwards (interpretato da Ian Anthony Dale) e amante di Grace, deputato dal governo, che era già al corrente del pericolo, a occuparsi della faccenda e una giovane e ambiziosa giornalista, Amanda (interpretata da Shazi Raja) che è dotata di un buon fiuto e cercherà di svelare la spaventosa scoperta di Liam.
Complotti e intrighi complicheranno non poco le cose e il tutto contribuirà a tenere con il fiato sospeso nel corso delle varie puntate.

Un bel ritmo e una buona dose di suspence caratterizzano questa serie. Inoltre non può mancare un pizzico d’amore che, insieme al tocco drammatico, rendono il tutto più coinvolgente. Infatti vediamo Darius e Grace, costretti a conoscersi, poichè uniti da un intento comune, che finiranno per avvicinarsi troppo e, non dimentichiamoci di Liam, già dall’inizio preso dalla bella scrittrice di fantascienza. Inoltre i complotti del governo e i vari giochi loschi, porteranno i nostri eroi, che stanno mettendo a rischio la propria vita e le proprie famiglie, a essere incriminati e ricercati e ciò aggiungerà quel tocco in più che farà rimanere il pubblico col fiato sospeso.

Incuriosisce molto il tentativo di spalmare il classico film apocalittico americano, del disastro imminente che può causare l’estinzione umana, in varie puntate, infatti sarà stata una vera e propria sfida mantenere alta l’attenzione nel corso di vari episodi.
Ogni fan del genere thriller fantascientifico non può perdersi questa serie tv, che però è vietata ai minori di 14 anni. Bisogna dire nei fatti che i creatori hanno avuto una buona idea e sono stati molto coraggiosi, infatti grazie a una grande fantasia hanno creato una serie che, anche se pecca di originalità, ha tutti gli elementi per tenere inchiodati allo schermo in un mondo in cui la realtà, a volte, riserva sorprese molto peggiori di quelle che possiamo trovare nei film.

E per chi è rimasto sconvolto dal finale di questa serie vi è una buona notizia: è stata commissionata la seconda stagione, sempre di 13 episodi, che dovrebbe arrivare in estate in America.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather