“Il corpo umano impiegato come mezzo per custodire le menti in eterno”.

Altered Carbon è la nuovissima serie televisiva statunitense lanciata su Netflix dal 2 febbraio 2018 e disponibile in Italia ed in tutti i paesi che dispongono del servizio di streaming.

Altered carbon
La serie è stata ideata e prodotta da Laeta Kalogridis sulla base di un famoso romanzo di Richard K.Morgan, scrittore britannico conosciuto per la trilogia di Takeshi Kovacs.

Bay City è appunto il suo primo libro, dallo stile noir e segue la corrente cyberpunk.

Al momento è disponibile solo la prima stagione, suddivisa in dieci episodi; il cast vede tra i protagonisti principali Joel Kinnaman nel ruolo di Takeshi Kovacs, James Purefois che interpreta Laurens Bancroft, Martha Higareda nei panni di Kristin Ortega, Chris Conner (Poe), Kristin Lehman, Ato Essandoh, Dichen Lachman, Trieu Tran e Renée Goldsberry.

La trama della serie è incentrata sulla possibilità futuristica di trasferire la propria memoria, la mente e la coscienza su una pila corticale da un corpo all’altro.

In questo modo si riesce a rimandare continuamente la data della propria “morte reale”, in quanto il corpo fisico si deteriora e cessa di esistere ma tutto ciò che si trova all’interno della pila continua a rimanere intatto e a vivere in un corpo nuovo, magari più giovane o semplicemente clonato.

Naturalmente è una procedura che ha costi altissimi quindi solo alcuni possono godere del privilegio dell’immortalità e solo distruggendo la pila corticale morirà la “vita” dell’individuo. Questi trasferimenti avvengono non solo da un corpo all’altro ma anche da un pianeta all’altro, tramite viaggi interstellari ed impianti di backup via satellite.

I più ricchi possono permettersi di cambiare più volte “custodia” fino a divenire praticamente immortali. Chi non ha grandi possibilità economiche ma desidera servirsi di tale procedura dovrà accontentarsi di corpi più vecchi, pur di continuare a tenere in vita l’anima o la mente di qualcuno.

Altered Carbon è ambientata nella città di San Francisco, nell’anno 2384 in un futuro decisamente ambiguo e sconvolgente, dove la violenza è all’ordine del giorno insieme alla clonazione ed allo sviluppo dell’intelligenza artificiale.

La morte improvvisa del potentissimo Laurens Bancroft dà il via alla storia vera e propria, infatti quando si risveglia in un nuovo corpo inizia ad indagare sulle cause della propria morte.

Purtroppo è stato ucciso prima dell’ultimo back up quindi non riesce a scoprire nulla. Laurens decide perciò di chiedere aiuto ad un ex membro delle unità speciali, Takeshi Kovacs, ibernato da 250 anni con un passato pieno di crimini. Quest’ultimo si risveglia nel corpo di un poliziotto (Elias Rycker) e da lì in poi indagherà sulla morte del miliardario che non crede assolutamente alla notizia del suo suicidio.

Nella serie sicuramente non mancano i colpi di scena, gli intrighi polizieschi, il noir e la fantascienza, infatti è adatta a tutti coloro che amano la suspense e l’azione.

Essendoci molta violenza, sesso e immoralità non è una serie per bambini o per ragazzi. Si tratta di fantascienza oscura che tratta dei temi particolari e non comuni in grado di affascinare un pubblico adulto e di trasportare gli spettatori in un mondo nuovo ed oscuro per certi versi.

Piccole storie all’interno della trama che toccano temi religiosi, sociali e culturali opposti all’intrigo di natura poliziesca e classico-noir della serie.

Ci si chiede già se e quando uscirà la seconda stagione e le risposte sembrano positive. Qualche indiscrezione è stata fatta sulla presenza o meno dell’attore Joel Kinnaman che interpreta il protagonista, altre sul salto temporale di circa 30 anni che potrebbe aprire la seconda serie.

Probabilmente essa parlerà del secondo romanzo di Morgan, dal titolo Angeli Spezzati e ripartirà appunto dalle ultime vicende avvenute in Bay City.

L’idea è quella di produrre anche una terza stagione proprio per il fatto che la storia sia strettamente collegata alla trilogia dello scrittore inglese.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather