Le streghe dell’East End è una celebre serie tv andata in onda su Fox life nel 2013, ma che chiunque può comodamente vedere su NEtflix.
Ricordiamo che Netflix è una piattaforma che mette a disposizione milioni di serie tv e film che possono essere guardati solo sottoscrivendo un abbonamento. La comodità principale della piattaforma è che si può guardare ciò che si vuole anche sui dispositivi mobili come tablet e cellulari.

Le streghe
Tornando alla serie tv, essa è tratta da un romanzo fantasy di Melissa de la Cruz di cui ne racconta le vicende più intriganti e interessanti. Joanna Beauchamp, la protagonista, è infatti una madre che nasconde una verità pesante alle sue due figlie: è una strega centenaria. La trama della prima stagione gira proprio intorno a ciò: la madre è immortale e le figlie, pur non sapendolo, sono costrette a vivere con una maledizione che le farà morire prima dei trent’anni, per poi rinascere immediatamente a distanza di poco tempo l’una dall’altra.

Il momento clue dell’intera stagione si ha nel momento in cui Joanna deve affrontare un suo vecchio nemico e per questo è costretta ad avvertire le figlie della maledizione, nonostante loro fossero già in procinto di sapere tutto.
Con la seconda stagione, invece, si assiste ad un altro colpo di scena: entra in atto Frederick, il figlio di Joanna mai menzionato alle altre due che già conosciamo. Frederick è riuscito, però, a riconciliarsi con la sua famiglia dopo essere arrivato grazie all’apertura di un portale per Asgard. Wendy, invece, la sorella di Joanna, continua a non riuscire a fidarsi di Frederick a causa di un evento accaduto nel loro passato lontano. Il problema principale, però, resta nel fatto che bisogna capire se oltre a Frederick è arrivato qualcos’altro attraverso il portale.

Nonostante la sua tipologia fantasy, la storia è stata molto ben rappresentata probabilmente anche grazie alla bravura di attori poco conosciuti e per questo emergenti. Joanna, infatti, è interpretata da Julia Ormond, già vista nel famoso film Il Curioso Caso di Benjamin Button e che per questo è l’unica a vantare una lunga lista di film celebri. Wendy, invece, viene interpretata dall’impeccabile Mädchen Amick che invece vanta una più ampia esperienza nelle serie tv.

La sua interpretazione, non a caso, viene ancora più accentuata dal suo atteggiamento sempre misterioso e distaccato nei confronti del nipote maschio, di cui lei non si fida più. Le due figlie, inoltre, Freya e Ingrid sono interpretata rispettivamente da Jenna Dewan e Rachel Boston. La prima la ricorderemo sicuramente per la sua interpretazione in Step Up, mentre la seconda ha partecipato ad alcuni episodi di NCIS. Infine, Frederick è interpretato da Christian Cooke, decisamente attore molto più inesperto rispetto ai suoi colleghi.

Le interpretazioni, come già detto, sono impeccabili nonostante tutto e forse è proprio questo il lato positivo nell’intera serie tv. Questo, infatti, fa sì che lo spettatore si incuriosisca sempre più e aspetti la prossima stagione con ansia. Infine, anche la produzione è stata indispensabile per la buona riuscita della serie tv, in quanto rappresentare una storia fantasy non sempre è facile a causa di tutti gli effetti speciali, sia sonori che visivi, che ne scaturiscono, oltre che a causa dei costi che tutto ciò comporta.

Dunque, questa serie tv si potrebbe definire come un ottimo connubio tra attori, registi, sceneggiatori e produttori che hanno saputo mettere in scena un mondo che molto spesso sogniamo.
La visione della serie tv si consiglia soprattutto a giovani ragazzi in età adolescenziale in quanto si tratta di una storia non troppo impegnativa, ma neanche troppo semplice.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather