E’ già da qualche anno che le sale cinematografiche sono diventate qualcosa in più che un semplice luogo di ritrovo per gustare insieme a famiglia ed amici l’ultimo film uscito, qualsiasi sia il suo genere, magari gustando il classico pop corn accompagnato dalla bibita preferita. La vecchia concezione di “cinema” doveva necessariamente far posto a qualcosa di più innovativo che richiamasse tutto quel pubblico che a poco a poco si stava disaffezionando a vantaggio di altri passatempi ed interessi per lo più legati all’alta tecnologia di cui oggi si dispone (home video, computers e i loro canali multimediali, tablet e smart phones ecc). Ed è grazie alla stessa tecnologia di cui sopra che le sale cinematografiche hanno ritrovato le basi da cui ripartire, proponendo eventi e soluzioni ma viste prima d’ora: non solo film in 3D e Isense ma anche documentari, concerti LIVE e/o preregistrati; e poi ancora musica, sport, teatro, cultura e tanto altro.

The space cinema

Nell’era del downloading e di album solo virtuali, il pubblico è invitato ad ascoltare e vedere la musica tutti insieme,  non in uno stadio o in un palasport ma nel chiuso, tecnicamente perfetto, di una sala cinematografica trasformata per l’occasione in una sala per audio-files. in tempi di cuffiette colorate incastrate nelle orecchie, la musica ridiventa così, grazie al cinema, quel rito collettivo perduto  e questo è certamente tra i motivi della tendenza di successo dei film-concerto, la cui definizione delle immagini e del suono è così alta da rendere incredibilmente reale quanto viene proiettato sullo schermo. Sempre più spesso eventi e concerti di portata mondiale sono e saranno ripresi e registrati in 4K Ultra High Definition, cioè con una risoluzione di 8,8 milioni di pixel che fa scoppiare fuori dallo schermo ogni fotogramma: una visione quattro volte più definita di quella che siamo abituati a vedere al cinema. Per coloro che non avessero la possibilità di partecipare allo spettacolo dal vivo, si tratta di un’opportunità eccezionale per calarsi nel cuore del concerto comodamente seduti nella poltroncina del cinema della propria città: il 4K Ultra High Definition darà infatti modo agli spettatori di sfrecciare assieme alle telecamere “spider” sopra e in mezzo alla folla, nel cuore del palcoscenico, di fronte agli artisti e ai loro incredibili primi piani. 

Gli stessi concetti espressi per il mondo della musica trovano applicazione anche nel mondo del teatro e dell’opera, della danza, dello sport e in ogni manifestazione che possa sorprendere ed emozionare qualsiasi genere di pubblico.

Attraverso questa bacheca, a servizio di tutti voi, cercherò di dare notizia delle proiezioni speciali che di volta in volta saranno programmate dalle diverse catene cinematografiche ringraziando, anche in questa occasione, coloro che vorranno aiutarmi con le loro segnalazioni per ciò che mi dovesse sfuggire.

UCIproiezionispeciali

UCI CINEMA – PROIEZIONI SPECIALI

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather