Il 5 aprile 2019 debutta su Netflix un documentario britannico su un tema molto sentito a livello globale, come l’ambiente.
Dopo un lavoro di circa quattro anni Netflix è orgogliosa di presentare una serie di documentari, incentrati sull’habitat naturale e sulle infinite specie animali e vegetali che popolano il pianeta Terra.
Girato in ben 50 paesi di tutti i continenti, con un team di circa 600 persone, “Il nostro pianeta” offre allo spettatore immagini inedite e dettagliate dal mondo dei ghiacci al deserto, dalle sconfinate praterie alle foreste pluviali.Il tuo pianeta

Tecniche di ripresa di alta qualità

Il progetto ambizioso della casa di produzione di Alastair Fothergill e Keith Scholey con la collaborazione del WWF e prodotto da Silverback Films Ldt, si concretizza felicemente, grazie a riprese ad alta definizione. L’uso del drone, dell’elicottero e di strumentazioni ottiche innovative hanno consentito la realizzazione di filmati ed immagini nelle situazioni ambientali e climatiche più difficili.
La docuserie arriva a documentare nel dettaglio la vita nelle profondità del mare o nella vastità del deserto. Vengono catturati momenti mai documentati prima nell’evoluzione di un habitat o di una specie vegetale o animale. Colori e suoni così reali da immergersi nel meraviglioso mondo della natura. Si può seguire una famiglia di pinguini come la vita intrigante della giungla. Si avverte il pericolo o la meraviglia della nascita.

Consapevolezza dei cambiamenti climatici

“Il nostro pianeta” ha lo scopo di documentare la vita in tutte le sue forme, ma nello spazio temporale delle riprese si notano già le avvisaglie dei cambiamenti climatici e dell’intervento dell’uomo che rischiano di compromettere l’ecosistema.
Numerose immagini testimoniano variazioni di comportamenti negli uccelli o nei pesci alla ricerca dell’habitat più confortevole. E’ il caso delle colonie dei pinguini che nel tempo hanno perso parte del loro ambiente naturale per lo scioglimento di ampie porzioni di ghiacciai.
Alcuni animali come gli orsi si avvicinano nei centri abitati alla ricerca del cibo. Il disboscamento senza regole ha ristretto e alterato molti habitat naturali portando all’alterazione della catena alimentare.

“Il nostro pianeta” docuserie evento

“IL nostro pianeta” è una docuserie affascinante destinata al grande pubblico. Le immagini sono incredibilmente perfette. La voce narrante per l’edizione italiana è quella di Dario Penne, che guida il racconto con emozione e realismo. L’opera si suddivide in 8 episodi della durata di 50 minuti ciascuno. Ogni episodio documenta i vari aspetti di un singolo ambiente come quello delle zone costiere, del mare aperto, dell’habitat dei fiumi e dei laghi, delle foreste pluviali, del desero e delle zone artiche e antartiche.
Molti i punti di forza che valorizzano il grande lavoro di numerosi esperti. Ogni episodio è una storia fantastica fatta di colori, suoni e approfondimenti inediti sulla vita più intima e meno conosciuta delle varie specie vegetali e animali. A tratti rappresenta un mondo fiabesco fatto di vivace armonia. Accanto all’incredibile equilibrio della natura si nota come la mano irresponsabile dell’uomo possa distruggere per sempre milioni e miliardi di anni in cui il nostro pianeta si è affidato fiducioso al dominio umano offrendo generosamente tutte le sue risorse.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather