Happy Days (serie televisiva)

Nel vasto panorama delle serie televisive, "Happy Days", letteralmente "Giorni Felici", è una sit-com statunitense degli anni '70 molto popolare negli USA, trasmessa dalla ABC a partire dal '74 e ideata da Garry Marshall. La serie, che conta undici stagioni e 255 episodi, è stata messa in onda in Italia per la prima volta nella stagione televisiva '77/'78.

happy_days

Nell'America a cavallo tra anni '50 e '60, "Happy Days" narra le vicende quotidiane, piacevoli e non, di una famiglia che vive a Milwaukee nel Wisconsin, i Cunningham. Si tratta della famiglia media borghese americana dell'epoca, composta dal padre, Howard, proprietario di una ferramenta, burbero ma simpatico, dalla madre, Marion, casalinga dedita alla casa e alla famiglia, e dai figli Chuck ( il figlio maggiore presente soltanto nelle prime due stagioni), Richard detto Richie, e dalla pettegola figlia minore, Joanie soprannominata Shortcake ( conosciuta dal pubblico italiano come Sottiletta).

Intorno a questi poi si muovono e si intrecciano le vicende di altri personaggi, specchio del mondo giovanile di quegli anni fatto di colori musica e feste, come i migliori amici di Richie, Warren Webber detto Potsie e Ralph Malph, Arthur Fonzarelli, il famoso meccanico con il ruolo del ragazzaccio e conosciuto in Italia come Fonzie, che, inizialmente meno presente, a partire dalla terza stagione si trasferirà dai Cunningham, diventando così uno dei personaggi principali. Ci sono poi Arnold e Alfred, i proprietari del famoso locale "Arnold's", molto frequentato dai giovani protagonisti e Chachi Arcola, il cugino di Fonzie.

Le tematiche trattate riguardano soprattutto le problematiche che i ragazzi si trovano a dover affrontare in quella delicata fase di passaggio tra l'adolescenza e l'età adulta. Con il proseguire degli episodi, si aggiungono anche altri personaggi come Roger Phillips, il nipote di Marion che a partire dalla settima stagione entrerà nel cast fisso, prendendo il posto di Richie (che non comparirà più) a casa Cunningham.

"Happy Days" è una serie televisiva che incarna in pieno il cosiddetto stile di vita statunitense, il sogno americano con i suoi principi di libertà e ricerca della felicità, vissuto negli anni del secondo dopoguerra.
Oltre al successo negli USA, legato al revival degli anni '50 e '60 portato alla ribalta da titoli come "American Graffiti" e "Grease", inaspettatamente per l'epoca, la serie è divenuta molto popolare anche nei paesi oltreoceano e in Italia, dove è stata ritrasmessa ancora per diversi anni dopo la sua conclusione. Chi, vissuto dagli anni '80 in poi, non ha mai canticchiato la famosissima canzone di apertura?

Vera icona della serie è Arthur "Fonzie" Fonzarelli, simbolo del rock'n roll anni '50. Inizialmente ideato come un personaggio marginale, è il duro dal cuore tenero della situazione, famoso per il suo look alla James Dean con jeans e giubbotto di pelle, la moto, il tocco magico al juke box e i modi da playboy.
Fondamentale il suo ruolo nello scioglimento delle vicende che coinvolgono i giovani protagonisti della serie, per i quali offre consigli derivati dalle sue esperienze di vita. Sua controparte sono i coniugi Cunningham, che affrontano i problemi adolescenziali dei figli con una saggezza tutta fatta di valori tradizionali da trasmettere sì ai propri ragazzi, ma anche a tutti i giovani telespettatori.
Ed è proprio a quei valori, presentati in forma idealizzata e un po' stereotipata dall'ideatore Garry Marshall, che l'America guarda con nostalgia nei difficili anni '70, ripensando al momento d'oro in cui era viva la speranza di un futuro migliore, sostenuta da un'economia ancora in crescita.

Temi tipicamente adolescenziali, come il rapporto con se stessi e l'altro sesso, in cui, nonostante il contesto sociale differente, è impossibile non riconoscersi, rendono questa serie sempre attuale e ne sono il punto forte. I problemi di tutti i giorni, introdotti da lunghi momenti riflessivi dei personaggi, vengono affrontati con toni ironici e con una leggerezza tale che la visione degli episodi risulta sempre piacevole e spensierata. Ed è proprio questo il motivo per cui "Happy Days" è un titolo adatto a un pubblico di tutte le età, e ogni volta continua a regalare a tutti dei giorni felici!

Attori
La famiglia Cunningham.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------

Howard Cunningham (Tom Bosley) - Il capofamiglia, ha un negozio di ferramenta.
Marion Cunningham (Marion Ross) - La moglie, tipica mamma americana anni 50.
Richard "Richie" Cunningham (Ron Howard) - Il figlio, studente. È il principale protagonista delle prime sette stagioni della serie. Il personaggio fu eliminato dopo che Ron Howard decise di lasciare la produzione per seguire una carriera di regista. L'uscita di scena di Richie viene giustificata con la partenza per una fantomatico servizio militare.
Joanie Louise "Sottiletta" Cunningham (Erin Moran) - La figlia, chiamata "Sottiletta" ("Shortcake") da Fonzie.
Charles "Chuck" Cunningham (Gavan O'Herlihy, Randolph Roberts) - Il figlio maggiore, escluso a metà della seconda stagione senza nessuna spiegazione.
Roger Phillips (Ted McGinley) - Nipote di Marion. Inserito nella serie dopo che Richie aveva lasciato il cast.
Flip Phillips (Billy Warlock) - Fratello di Roger. Appare solo nella decima stagione.
Krystal "KC" Cunningham (Crystal Bernard) - Nipote di Howard. Appare solo nella decima stagione.

Stagione                  Episodi     Prima TV originale     Prima TV Italia
Prima stagione            16     1974     1977-1978     Rai Uno
Seconda stagione        23     1974-1975     1978
Terza stagione             24     1975-1976     1978
Quarta stagione           24     1976-1977     1978
Quinta stagione            27     1977-1978     1979
Sesta stagione              27     1978-1979     1980
Settima stagione           25     1979-1980     1981
Ottava stagione              22     1980-1981     1982
Nona stagione                22     1981-1982     1983
Decima stagione            22     1982-1983     1999     Canale 5
Undicesima stagione     22     1983-1984     1987     Rai Uno

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento