madoka-magica-storia-ribellione

A tutti gli appassionati di anime e manga ho il piacere di annunciare che Nexo Digital  e Dynit proietteranno sul grande schermo solo per un giorno - Mercoledì 2 luglio prossimo - il film inedito che conclude la saga della serie Tv che ha stregato e appassionato milioni di fan in tutto il mondo: Madoka Magica – The Movie: la storia della ribellione.

Madoka Magica rappresenta una pietra miliare del genere “maghette”, reso celebre da serie come Creamy e Sailor Moon. Questo terzo e ultimo episodio della saga (che vanta la collaborazione di due maestri dell’animazione giapponese contemporanea, Akiyuki Shinbou alla regia e Gen Urobuchi alla sceneggiatura), incorniciato dalla coinvolgente colonna sonora composta da Yuki Kajiura, narra di come Homura Akemi non riesca a dimenticare completamente l'amica Madoka Magica (che ha rinunciato alla sua natura umana per salvare le giovani maghe dal destino crudele che le attendeva). Decide quindi di continuare a combattere da sola per la salvezza dell'umanità, nel mondo che Madoka le ha consegnato. Ma le maghe sono state davvero salvate dalla disperazione? Un nuovo destino le attende....

Il film, che è già stato proiettato con successo oltre che in Giappone anche negli Stati Uniti, Canada, Australia, Corea e Francia, ha raggiunto un incasso globale di 14 milioni di euro.

L'elenco delle sale italiane interessate all'evento lo potete trovare al link  www.nexodigital.it 

TRAILER MADOKA MAGICA - LA STORIA DELLA RIBELLIONE

 



 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

POLICERichiamando quanto vi enunciavo nel post precedente, questa estate e nei periodi a seguire, tanti saranno gli eventi musicali e i concerti che si susseguiranno nelle sale cinematografiche. Inizio con il segnalarVi che  LUNEDÌ 30 GIUGNO, MARTEDÌ 1 LUGLIO e MERCOLEDI' 2 LUGLIO al cinema si potrà assistere alla proiezione di CAN’T STAND LOSING YOU, il documentario sulla celebre rock band britannica The Police!
Attraverso le immagini, i filmati e clip inediti, questo film musicale ripercorre l'epopea di una delle rock-band di maggior successo, The Police appunto, dagli esordi fino al famoso concerto del Reunion Tour 2007-08 raccontato attraverso la narrazione del chitarrista Andy Summers. In questo viaggio di ricordi, Andy descrive l’incontro con il batterista Stewart Copeland e il vocalist Sting, la difficile scalata al successo, l’apoteosi dei tour mondiali, le discussioni e i battibecchi insostenibili tra loro tanto da costringerli a prendersi una pausa durata 27 anni fino all'annuncio, nel 2007, del loro ultimo tour come band.

Già disponibile dal 12 giugno in anteprima su iTunes, è tuttora possibile scaricare il film, previo acquisto, all'indirizzo http://bit.ly/1xNlAJ0. Per chi invece volesse assistere alla proiezione del documentario al cinema, le sale interessate all'evento saranno:

Tutte le sale cinematografiche d'Italia THESPACE http://www.thespacecinema.it/portal/default/the-space-extra

Tutti gli UCI Cinemas d'Italia, eccetto Gualtieri, Fano, Pesaro, Jesi, Senigallia, Roma Marconi, Alessandria e Certosa.

 http://www.ucicinemas.it/generic/proiezionispeciali.php#inside

Eccovene un assaggio. Buona visione!!


Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

E' già da qualche anno che le sale cinematografiche sono diventate qualcosa in più che un semplice luogo di ritrovo per gustare insieme a famiglia ed amici l'ultimo film uscito, qualsiasi sia il suo genere, magari gustando il classico pop corn accompagnato dalla bibita preferita. La vecchia concezione di "cinema" doveva necessariamente far posto a qualcosa di più innovativo che richiamasse tutto quel pubblico che a poco a poco si stava disaffezionando a vantaggio di altri passatempi ed interessi per lo più legati all'alta tecnologia di cui oggi si dispone (home video, computers e i loro canali multimediali, tablet e smart phones ecc). Ed è grazie alla stessa tecnologia di cui sopra che le sale cinematografiche hanno ritrovato le basi da cui ripartire, proponendo eventi e soluzioni ma viste prima d'ora: non solo film in 3D e Isense ma anche documentari, concerti LIVE e/o preregistrati; e poi ancora musica, sport, teatro, cultura e tanto altro.

Nell'era del downloading e di album solo virtuali, il pubblico è invitato ad ascoltare e vedere la musica tutti insieme,  non in uno stadio o in un palasport ma nel chiuso, tecnicamente perfetto, di una sala cinematografica trasformata per l'occasione in una sala per audio-files. in tempi di cuffiette colorate incastrate nelle orecchie, la musica ridiventa così, grazie al cinema, quel rito collettivo perduto  e questo è certamente tra i motivi della tendenza di successo dei film-concerto, la cui definizione delle immagini e del suono è così alta da rendere incredibilmente reale quanto viene proiettato sullo schermo. Sempre più spesso eventi e concerti di portata mondiale sono e saranno ripresi e registrati in 4K Ultra High Definition, cioè con una risoluzione di 8,8 milioni di pixel che fa scoppiare fuori dallo schermo ogni fotogramma: una visione quattro volte più definita di quella che siamo abituati a vedere al cinema. Per coloro che non avessero la possibilità di partecipare allo spettacolo dal vivo, si tratta di un'opportunità eccezionale per calarsi nel cuore del concerto comodamente seduti nella poltroncina del cinema della propria città: il 4K Ultra High Definition darà infatti modo agli spettatori di sfrecciare assieme alle telecamere “spider” sopra e in mezzo alla folla, nel cuore del palcoscenico, di fronte agli artisti e ai loro incredibili primi piani. 

Gli stessi concetti espressi per il mondo della musica trovano applicazione anche nel mondo del teatro e dell'opera, della danza, dello sport e in ogni manifestazione che possa sorprendere ed emozionare qualsiasi genere di pubblico.

Attraverso questa bacheca, a servizio di tutti voi, cercherò di dare notizia delle proiezioni speciali che di volta in volta saranno programmate dalle diverse catene cinematografiche ringraziando, anche in questa occasione, coloro che vorranno aiutarmi con le loro segnalazioni per ciò che mi dovesse sfuggire.

UCIproiezionispeciali
UCI CINEMA - PROIEZIONI SPECIALI
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

E se non vi ho già annoiato troppo raccontandovi le mie vicende al cinema, spendo ancora due parole per parlarvi di questo fantastico sequel della generazione degli X-Men. Giorni di un futuro passato è a parere di tanti (e io mi aggiungo al coro) il migliore della serie XMENcon un'ottima sceneggiatura (non mancano gli avvincenti colpi di scena) interpretata da attori  convincenti (il cast è molto ricco e tra i protagonisti ritroviamo tra gli altri Hugh Jackman alias Logan Wolverine, Patrick Stewart alias prof. Xavier, James McAvoy nei panni del giovane prof. Xavier, Jennifer Lawrence come Raven / Mystica, Michael Fassbender per Magneto giovane), magistralmente diretti da Bryan Singer che torna in cabina di regia dopo più di dieci anni. Gli effetti speciali sono curati e di grande efficacia (strabilianti i superpoteri sfoderati dagli Xmen nei combattimenti o le metamorfosi di Mystica, nonchè lo stadio "sradicato" da Magneto nelle scene finali) e la trama riesce a dare un senso anche a quelle piccole incongruenze che si erano create tra i diversi film (per esempio la paraplegia del giovane Prof. Xavier che è presente in "X-Men - L'inizio" , mentre nell'episodio "Conflitto Finale" e in una scena di "X-Men le origini": lo stesso professore lo si vede in piedi camminare.)

La trama si "snocciola" fra futuro e passato: il film inizia nel 2023  quando una guerra contro le "Sentinelle" sta portando i mutanti all'estinzione: questi androidi sono indistruttibili perché si possono adattare a qualsiasi tipo di potere di un mutante e sono quindi in grado di ucciderlo. Ma queste sofisticatissime armi furono volute dal Governo degli Stati Uniti decenni prima, dopo che Mystica, per spirito di vendetta e superiorità dei mutanti, uccise il loro inventore il professor Trusk convincendo il governo della necessità di proteggersi dalla razza degli X-men. I mutanti, impotenti e allo stremo delle forze nel 2023, hanno speranza di salvarsi solo modificando il passato, impedendo l'omicidio ed evitando che la guerra si scateni. Per questo si affidano a Logan che, con i suoi poteri rigenerativi, è l'unico a poter sopportare il salto temporale e affrontare l'impegnativa sfida.

Che altro dire... vi lascio al trailer ufficiale e buona visione!

 

 

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Posted on 28 giugno 2014 by Cristina Politi

Quest’oggi vorrei iniziare raccontandovi un aneddoto carino che risale a qualche giorno fa. Mi trovavo in una sala UCI per vedere l’ultimo episodio della saga X- MEN – Giorni di un futuro passato ed era appena terminato il primo tempo del film. Per un disservizio imputabile a chissà che, le luci di sala che si sarebbero dovute accendere nell’ intervallo dei cinque minuti, non si sono accese; nonostante gli schiamazzi e i fischi tutto è rimasto buio. Per ingannare l’attesa, quindi, un “bontempone” ha pensato bene di far luce attraverso l’ APP “torcia” del suo telefonino puntando avanti a sé verso il maxi schermo e improvvisare delle ombre cinesi: ne è seguito un mini spettacolino che ci ha letteralmente rovesciato sulla poltrona dal ridere…. l’omino che ricordava tanto quello della “Linea Lagostina” (ve lo ricordate lo spot di Carosello di qualche anno fa!!) camminava sopra il profilo delle teste di spettatori ignari e maldestramente ci si inciampava, le saltava con maestria o le calciava….fino a quando un altro personaggio è entrato in scena mimando la testa di un lupo che apriva le fauci e …..s’inghiottiva l’omino!! Ne è seguito uno scroscio di risate e un applauso divertito della folla che aveva già dimenticato il disservizio ed era pronta al secondo tempo del film.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

....come disse Martin Luther King nel lontano 1963. Certamente il sogno a cui sto alludendo non ha nulla a che vedere con i profondi valori a cui aspirava questo grande personaggio e lungi da me la presunzione di usare la frase più conosciuta di tutti i tempi banalizzandone il significato a ben più modesti discorsi... tuttavia sognare significa aspirare a seguire un desiderio, per quanto tanto lontana e ardua sia la sua realizzazione, e ciascuno di noi riconosce nella sua quotidianità gli obiettivi che vuole perseguire. Pertanto, il mio sogno se pur umile e forse irraggiungibile, è quello di condividere con successo la mia passione per il mondo del cinema con tutti coloro che avranno voglia di seguirmi; trasmettere il mio entusiasmo di comunicare, attraverso la scrittura, fornendo anche informazioni utili su tutte le promozioni attivate dalle principali catene cinematografiche, le rassegne, i cinefestival, proiezioni speciali e live. Insomma, una bacheca virtuale dove trovare non solo recensioni ma anche tante tante notizie.

Orsù dunque! Si dia inizio a questa avventura. Fin da ora ringrazio tutti coloro che vorranno accompagnarmi in questo tortuoso cammino e contribuiranno con i loro suggerimenti, le loro segnalazioni e, perché no, le loro critiche costruttive.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather